Passa ai contenuti principali

Il Grano cotto



L’azienda “Miele” vanta un’esperienza pluriennale nel settore della produzione delle

conserve alimentari. Nata nel lontano 1965 per opera del fondatore Felice Miele, quest’anno
festeggia il suo 50ennale con la seconda generazione guidata dal figlio Francesco, passato
alla guida nel 1995.
Il suo core-business deriva dalla vendita di un prodotto, il “Grano Cotto”, elemento
primario per la produzione della famosa “Pastiera Napoletana”, dolce partenopeo tra i più
consumati nel periodo Pasquale, prodotto ancora oggi in Campania dalle nostre massaie
con gli stessi ingredienti di una volta.
La Pastiera Napoletana, fu inventata probabilmente nella pace segreta di un monastero
dimenticato napoletano. Un’ignota suora volle che in quel dolce, simbologia della
Resurrezione, si unisse il profumo dei fiori dell’arancio del giardino conventuale.
Alla bianca ricotta mescolò una manciata di grano, che, sepolto nella bruna terra, germoglia
e risorge splendente come oro, aggiunse poi le uova, simbolo di nuova vita, l’acqua di mille
fiori odorosa come la primavera, il cedro e le aromatiche spezie venute dall’Asia

Commenti

Post popolari in questo blog

Pizza Gourmet

La Pizza Napoli in Cina

Roller mozzarella

Pronti roller mozzarella è disponibile per il vostro aperitivo, per qualsiasi vostra richiesta, x favore, contatta il nostro ufficio commerciale www.mielefood.com un pezzo in confezione da 170 gr di peso netto
Miele tradizione Napoletana
visita la pagina facebook
fantastici prodotti completamente BIO


Bismarck Pizza

Bismarck Pizza : Questa pizza è stata così chiamata per analogia con la Bistecca alla Bismarck che, malgrado il nome, non fa parte della tradizionale cucina tedesca. Si chiama carne alla Bismarck qualsiasi ricetta di carne ricoperta di uova fritte, proprio per la grande predilezione verso le uova dimostrata dal cancelliere tedesco Ottone principe di Bismarck-Schönhausen (1815-1898): ne mangiava anche una dozzina alla settimana. La Bistecca alla Bismarck sembra risalire all’epoca della Triplice Alleanza fra Italia, Austria e Germania (1882), quando Bismarck, simbolo della potenza tedesca, era denominato il Cancelliere di ferro. La preparazione di carne con uova fritte fu intitolata a lui proprio perché era particolarmente energetica. Ed essendo morto a 83 anni, il nostro Otto von Bismarck è l'ennesima dimostrazione che le uova non fanno male e che ne uccide più la psiche del colesterolo.