Passa ai contenuti principali

Il vertice mondiale delle cucine italiane si ferma a Pechino

Il vertice mondiale delle cucine italiane si ferma a Pechino
Una festa senza precedenti da chef eccezionale
Per una settimana, dal 7° al 16° del mese di giugno 2016, Pechino non sarà solo la capitale della Cina. Quando il 8° cucina italiana nel mondo roadshow si ferma in città, nelle sue migliori ristoranti italiani, Pechino sarà anche una capitale mondiale dell'unico cibo e vini d'Italia. Sei stelle Michelin, chef ospiti due spettacolare master pizza maker e uno super macellaio dalla Toscana porterà il meglio dei due tradizionale e contemporanea italiana gastronomia a Pechino gli amanti del cibo. Famoso Master chef ospiti come Heinz Beck (Ristorante La Pergola, Waldorf 
Astoria hotel di Roma •••), Umberto Bombana (8, ½ ristorante, Hong Kong •••), Paolo Gramaglia (Presidente Ristorante, Pompen Napoli •), Vincenzo Guarino (il pievano ristorante, castello di spaltenna hotel, gaiole in Chianti, si •), Luciano Monosilio (pipero ristorante, hotel Rex, Roma •), Daniele Repetti (nido del picchio ristorante, Carpaneto Piacentino, pc •) Sarà ospitato da Giuseppe De Stefano (la pizza soho xanadu), Valter Gosatti (Pechino cafe '), Fabio Nompleggio (cepe ristorante, Ritz Carlton Hotel Financial Street), Samuele Rossi (Bellavita Ristorante, Florentia Village, Tianjin), Francesco Sanna (via Roma ristorante, Kempinski Hotel Lufthansa Centro), Toby Wang (Grill Restaurant, Hilton Beijing Wangfujing). Insieme con gli chef arriverà a Pechino anche il super macellaio toscano Simone Fracassi (Macelleria Fracassi, rassina, ar), Il maestro pizzaiuolo fortunato ostacolo (Lounge Cafe " Italiano, Dubai) e il pizzaiolo acrobatico Vincenzo Tesauro. Il Galà di apertura a Kempinski Hotel Lufthansa centro vedrà senza precedenti, una parata di star chef per una celebrazione della cucina italiana, amato cosi ' tanto per il popolo cinese. Il 8 di giugno, per la prima volta a Pechino, 2 CHEF ITALIANI CON 3 STELLE MICHELIN OGNI, Heinz Beck e Umberto Bombana, cucinerà insieme in una storica cena al opera bombana. "i cinesi hanno una profonda relazione amorosa con la cucina italiana e questo evento è allo stesso tempo un tributo per gli amanti della cucina italiana in Cina e per l'unico italiano prelibatezze", Dice Rosario Scarpato, Creatore e regista del vertice, da Hong Kong, dove un'anteprima dell'evento di Pechino è solo essere ospitato nel padiglione italiano alla vinexpo e nella celebrazione del 15° compleanno di Gaia ristorante. Il vertice è promosso da itchefs-Gvci (www.itchefs-GVCI.com), una rete di oltre 2500 chef di cucina, professionisti e manager che si occupano di ristoranti in 70 paesi in tutto il mondo.
L' evento è gestito da squisita comunicazioni dmcc ed è realizzato con il patrocinio dell'ambasciata della Repubblica di Italia in p.r.c., L' Agenzia commerciale italiana - ufficio di Pechino, la camera di commercio italiana in Cina, e reso possibile grazie a partner e SPONSOR COME IRC-Ristorante Italiano Consulting grana padano, miele, olio Barbera, mozzarella, ricotta e latticini brazzale, birra artigianale la cotta E Molino Pizzuti.
Per maggiori informazioni si prega di contattare info@exquisitecomms.com e...

Commenti

Post popolari in questo blog

Manzo

La differenza tra Kobe e manzo Wagyu.
In Cina non tutti sanno questo.
manzo Wagyu è intensamente marmorizzato con il grasso più morbida, ha percentuali più elevate di grassi monoinsaturi, acidi grassi omega-3 e omega-6 ed è più basso in colesterolo rispetto manzo merce. Le combinazioni di questi grassi forniscono un sapore ricco e tenero distintivo rispetto ad altri di manzo.

Il Wagyu più esclusivo nel mondo proviene da Kobe, in Giappone. Le persone usano i termini Kobe e manzo Wagyu intercambiabile negli Stati Uniti pensando che si riferisce alla carne di manzo giapponese stesso premio importato, quando non è così.

Pizza Salsiccia e Friarielli at La Pizza Napoli in Beijing

Gennaro Miele
Salsiccia e friarielli e’ un piatto tipico napoletano, nonché il secondo piatto per eccellenza della domenica partenopea.  I friarielli sono una tipica verdura campana simile alle cime di rapa, dal gusto un po’ amarognolo, un detto dice “A sasicc’ e’ ‘a mort d’ ‘o friariell’ ” (La salsiccia e’ la morte dei friarielli) e infatti si servono spesso insieme. 
TRADIZIONE NAPOLETANA

Qui ci sono venti aziende lattiero-casearie dove puoi acquistare la vera mozzarella di bufala, in provincia di Caserta

Here are twenty dairy farms where you can buy the true buffalo mozzarella in the province of Caserta


Guida | Venti caseifici dop a Caserta dove acquistare l’autentica mozzarella di bufala campana
mozzarella di bufala campana di Antonella D’Avanzo Cosa c’è di più spettacolare che assistere alla lavorazione del latte di bufala, vedere gli animali e degustare la mozzarella sul posto? Ecco gli indirizzi di venti caseifici della provincia di Caserta impegnati nella dop, senza classifiche, dove trovare l’autentico formaggio.
bufala Nel mercato finiscono tanti prodotti per così dire “approssimativi” se non veri e propri falsi, per riconoscere una mozzarella certificata bisogna sapere che si chiama mozzarella solo se l’origine è il latte di bufala e perché si abbia la certezza di acquistare un prodotto certificato di pregio si dovrà cercare l’apposito marchio di colore giallo-arancio rilasciato dall’Unione Europea con il nome “mozzarella di bufala campana” insieme al marchio del Consorzio di T…